La mafia russa si vanta di aver comprato la coppa Uefa

645702039.jpgLa mafia russa potrebbe aver comprato la coppa Uefa dell’anno scorso, vinta dallo Zenit di San Pietroburgo: così almeno hanno affermato in diverse intercettazioni telefoniche due membri della ’Tambovskaya’ arrestati lo scorso giugno in Spagna in una maxi retata. Lo riferiscono oggi i giornali spagnoli ’Abc’ ed ’El Pais’, secondo cui il giudice Baltasar Garzon ha inviato una rogatoria alla procura tedesca in relazione alla semifinale Zenit-Bayern di Monaco, vinta per 4 a 0 dalla squadra russa.
Il supercapo della Tambovskaya Gennadios Petrov e il suo luogotenente Leonid Khristoforov secondo Abc si sarebbero vantati in diverse intercettazioni ascoltate dagli inquirenti spagnoli di aver comprato la semifinale e di aver cercato di comprare la successiva finale contro i Rangers di Glasgow. Secondo ’El Pais’, a maggio i due Khristorov avrebbero detto di conoscere in anticipo il risultato del match contro la squadra bavarese, mentre successivamente Petrov avrebbe parlato di “50 milioni” pagati al Bayern. La custodia cautelare per Petrov è stata recentemente prorogata e le indagini della magistratura iberica proseguono. Parallelamente, pochi giorni fa la Uefa ha creato una commissione di inchiesta per indagare su 26 partite del torneo. «Quando ci sono voci del genere se ne occupano i nostri uomini della commissione disciplinare, esamineremo più da vicino il caso», ha spiegato alla France Presse William Gaillard, direttore della comunicazione dell’Uefa e collaboratore del presidente Michel Platini.
 
FONTE: corriere.it
La mafia russa si vanta di aver comprato la coppa Uefaultima modifica: 2008-10-01T14:04:45+00:00da stigeit
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento