Milly D’Abbraccio: «Sogno una “love city” nella capitale»

Dai set a luci rosse al Campidoglio. È quello che spera Emilia Cucciniello, in arte Milly D’Abbraccio, regina dell’hard degli anni ’80 e ’90, in corsa per il Comune di Roma nella lista dei socialisti con Franco Grillini capolista. «Era il mio sogno nel cassetto – spiega – e sono contenta di avere questa chance perché noi attori dell’eros ci … Continua a leggere

Veltroni: “Il Paese davanti all’ultima chance”

Vorrei sapere dove era Veltroni 10 anni fa o 5 anni fa quando assecondava un certo Prodi (che abbondonerà la politica italiana finalmente) o un certo D’alema o un certo Fassino? Adesso dice che l’Italia ha bisogno di un leader serio per poter salvare la penisola!! ….a si….ricordo…stava rovinando la capitale…!!! Non si può dargli retta, non lo si può … Continua a leggere

Senza parole…..senza nazione

Il danno causato dal governo italiano alla regione Campania è a dir poco disumano. I rifiuti hanno lacerato la vivibilità di una regione che già lottava e lotta con la criminalità organizzata. I rifiuti hanno dato vita a prove di ingovernabilità estrema causando violente repressioni da parte della polizia e carabinieri nei confronti di famiglie che volevano solo essere protette … Continua a leggere

Energia:sprecati in un anno 20 mld

Lo spreco energetico costa al nostro Paese almeno 20 miliardi di euro in un anno, cioè 516 euro a famiglia. Lo dice un rapporto di Conferscenti. Non solo siamo i primi importatori di elettricità al mondo, con la conseguenza che il costo per l’utente italiano è il doppio di quello sostenuto da un francese e il triplo degli svedesi, ma deteniamo … Continua a leggere

Tariffe: luce + 4,1%, gas + 4,2%

Volano i prezzi delle bollette della luce e del gas, spinti dal caro-greggio. Da martedì primo aprile le tariffe – secondo quanto reso noto dall’Autorità per l’Energia – registreranno un rialzo del 4,1% per l’elettricità e del 4,2% per il metano. L’aumento delle tariffe comporterà una maggiore spesa annuale per una famiglia tipo di 58 euro. L’aumento si deve ai 18 euro in più … Continua a leggere

Francia ritira mozzarelle italiane

Il ministero della Sanità francese ha ordinato agli esercenti di ritirare dalle vendite la mozzarella di bufala campana in seguito al riscontro di indici di diossina superiori al limite in alcune aziende italiane. La decisione, secondo quanto si apprende, sarebbe soltanto una “misura precauzionale”, in attesa di procedere a nuovi test sui prodotti italiani per verificarne la qualità. L’ordine del … Continua a leggere

Gesù arruolato negli spot del Ps

“Noi siamo piccoli ma ci noteranno”, parafrasando un vecchio refrain, sembra essere questo lo slogan che Enrico Boselli sta seguendo. Sì, ce l’ha sta mettendo tutta per non passare inosservato. Qualche settimana fa ha inaugurato la moda dell’abbandono dello studio tv (a Porta a porta), poi subito imitato da altri leader. Contemporaneamente aveva lanciato una campagna aggressiva, cruda, quasi sempre … Continua a leggere

CASINI: CUFFARO E’ UNA PERSONA PERBENE…

’Non e’ accettabile che la magistratura abbia un diritto di veto sulle candidature: se lo avessimo fatto Andreotti sarebbe ai lavori forzati anziche’ al Senato visto che e’ stato condannato in primo grado a 24 anni come mandante di un omicidio”. Lo ha detto il candidato premier dell’Udc Pier Ferdinando Casini, ospite di ’Viva voce’ su Radio 24. “Ritengo Cuffaro … Continua a leggere

TV PUBBLICA FRANCESE VERSO BOICOTTAGGIO GIOCHI PECHINO

La televisione pubblica francese si schiera per il boicottaggio delle Olimpiadi di Pechino e potrebbe anche arrivare a non trasmettere i Giochi se la Cina continua la linea dura verso i media internazionali. Ad annunciarlo e’ Daniel Bilalian, direttore di France Televisions Sport, nel corso di un’intervista all’emittente radiofonica RTL. ’Per adesso – ha spiegato – non abbiamo intenzione di … Continua a leggere

“Il settore web della Rai, un disastro”

Alberto Contri lascia la Rai non proprio in punta di piedi. Ai consiglieri di amministrazione di Viale Mazzini, che lo allontanano dalla guida di RaiNet, Contri consegna un “testamento professionale” abbastanza spigoloso. In un documento di 67 pagine, il manager rivendica i meriti della sua gestione (iniziata nel 2003). Ma denuncia anche le “criticità” della Rai sul fronte di Internet, … Continua a leggere